APERTA LA CALL ALLE CITTA' PER CANDIDARE UN SITO

contattaci       invia la candidatura      

EUROPAN 16 - LIVING CITIES 

Volete scoprire in 9 minuti qualcosa di più di EUROPAN? 
Guardate il video per ripercorrere con noi trent'anni di esperienza, nel più prestigioso concorso internazionale dedicato ai giovani progettisti.

E16 living cities - CITTà VIVENTI: CALL APERTA!

E16 living cities

Il concorso è organizzato con cadenza biennale dalla Federazione composta da diversi paesi europei e coordinati dalla Associazione EUROPAN Europe.
Una piattaforma unica dove tutti i paesi europei propongono in simultanea i loro concorsi nazionali su un tema comune.
Tale piattaforma genera un network di circa 50 aree che i giovani professionisti under 40 di tutto il mondo possono scegliere come luoghi di progetto.

I giovani architetti che affrontano i problemi delle città europee apportano idee innovative aprendo nuovi percorsi per la rigenerazione dei siti proposti.
Per le città e gli operatori Europan rappresenta l’opportunità di introdurre nella routine delle pratiche quotidiane un nuovo approccio alle problematiche urbane e di essere essi stessi protagonisti di un progresso orientato al futuro.
Partecipando ad Europan gli Enti e gli operatori prendono parte agli eventi al livello nazionale ed europeo, dove incontrano colleghi degli altri paesi, condividono le problematiche comuni e scambiano le reciproche esperienze presentandosi ad un podio nazionale ed internazionale.
La prossima edizione prevista è Europan 16 (2021-2022)

START-Page di Europan 16

REQUISITI E PROCEDURA

L’adesione al concorso in qualità di promotori è aperta a tutti gli Enti pubblici e privati che intendono portare all'attenzione dei media, dei professionisti, delle Istituzioni e dei cittadini temi di riqualificazione e rigenerazione urbana particolarmente sensibili.
La qualità dei progetti EUROPAN consente agli amministratori, ma anche ai privati, di superare la complessità delle procedure preliminari alla realizzazione dei progetti.

Requisiti

- un promotore motivato che accetti la sfida di affrontare una procedura internazionale;
- un sito che soddisfi i requisiti del tema;
- un programma definito sulle aree d’intervento;
- la base del materiale per la redazione del bando;
- gli atti deliberativi con l’impegno di spesa per il contributo all’organizzazione del concorso;

Procedura

  • contattare la segreteria per un primo contatto di orientamento, oppure compilare il seguente form per essere contattati.
  • invio della scheda di candidatura alla segreteria. La segreteria fornirà il supporto per preparare la scheda sintetica del sito.
  • Successivamente alla riunione del Comitato Scientifico Nazionale, che selezionerà i siti da proporre all’Associazione Europea, il promotore dovrà inviare gli atti deliberativi per il perfezionamento dell’adesione. 

IL TEMA: LIVING CITIES - Città viventi

Progetti-processi creativi per rigenerare l’ambiente abitato
Nelle condizioni dell’Antrhopocene, un nuovo periodo bio-geologico dove la terra è totalmente controllata dall’uomo, come modificare il modo di fare fronte ai cambiamenti climatici e alle disuguaglianze prodotte dall'essere umano stesso?
Come immaginare altre possibilità di abitare il pianeta Terra?
 
Il Tema di Europan 16 si concentra sull’ambiente da vivere come un nuovo paradigma, in cui potremmo considerare nuovi tipi di sinergie che si verificano tra la dimensione ambientale, biologica, sociale, economica, culturale e politica.
Questo nuovo paradigma ci porta a pensare in termini di co-evoluzione, interazioni, interconnessione, coesistenza, co-ritmi, metabolismi resilienti e inclusivi.
Questo nuovo paradigma, inoltre, ci porta a lavorare con le dinamiche del progetto di rigenerazione, che sposta le frontiere, stabilite dall'uomo, con la natura.
 
VITALITÀ METABOLICHE
Le vitalità metaboliche vanno oltre il binomio cultura- natura, consentendo al progetto Europan (che intreccia architettura, design urbano, architettura del paesaggio), di identificare e negoziare con un insieme di trasformazioni e di flussi di materia, energia, elementi naturali -come l'acqua- che intervengono nel ciclo di vita di un'area.
 
Gli ambienti sono considerati come ecosistemi con una serie di entrate e uscite e dinamiche di trasformazione. Nei loro processi ciclici, le vitalità metaboliche sono quelle operazioni di progettazione che traggono profitto dall'urgenza di minimizzare l’impronta ambientale e il consumo di terreni bio-produttivi. Servono a ripensare la produzione articolandola alla città, a regolare la resilienza,a creare condizioni di stabilità transitoria, a promuovere nuove forme di pratiche sociali.
 
Le vitalità metaboliche sono sia processi di progettazione che strutture che operano a scale diverse.
La competenza del riciclaggio, la valorizzazione del materiale organico o energetico, l’adattamento ai cambiamenti climatici, le integrazione della natura e della biodiversità sono altrettante vitalità metaboliche che i siti di Europan 16 dovrebbero innescare per trasformarle in ecosistemi, tra natura e cultura.
I progetti, per essere premiati, dovrebbero tradurre, nelle loro proposte, queste dinamiche metaboliche.
 
VITALITÀ INCLUSIVE
Gli ambienti urbani si confrontano con crescenti disuguaglianze e conflitti prodotti dall’invisibilità, dall’esclusione e dall’emarginazione; dall’inaccessibilità alla casa, al lavoro, all’istruzione e ai servizi pubblici. Allo stesso tempo, sono spinti a diventare il luogo di nuove politiche e pratiche inclusive all'interno dell’Anthropocene.
 
Le vitalità inclusive mettono in primo piano le modalità di fare che permettono di ristabilire una giustizia territoriale, articolando il sociale con l'ecologico.
Le questioni dell'accessibilità alle infrastrutture e alla casa dovrebbero occupare un posto predominante, promuovendo la convivialità. La rete e la possibilità di ordinare a distanza dovrebbe essere un modo per co-produrre e condividere.
Prendersi cura degli ambienti di vita potrebbe promuovere l’inclusione trasformando spazi segregati in luoghi di scambio, co-apprendimento e biodiversità. Questo potrebbe consentire nuove narrazioni inclusive attraverso le diverse scale e generazioni, promuovendo l'alterità e il bene comune, basato sulla democrazia partecipativa.
Nella scelta dei siti, nei programmi che accompagnano la loro evoluzione e nelle proposte dei concorrenti, Europan 16 sottolineerà questa considerazione della dimensione inclusiva degli abitati.
 
CONCLUSIONI

Il progetto che tiene conto della rigenerazione è: riciclare, decontaminare, ereditare, diversificare, prendersi cura, pensare una felice frugalità e reinventare.
Questo tema degli ambienti di vita si rivolge sia all'etica che all’estetica, ai cicli di vita e alle morfologie, ai metabolismi e agli stili di vita inclusivi.

scarica il tema E16

CALENDARIO PROVVISORIO EUROPAN 16

Giugno 2020-Gennaio 2021: Call aperta - ricerca dei siti

Marzo 2021: Finalizzazione bandi di concorso

Aprile 2021: Apertura delle iscrizioni

Dicembre 2021: Annuncio risultati

EUROPAN_LAB PRIMA DEL CONCORSO?

Europan Italia LAB
 L'esperienza di Laboratorio con le Città al livello nazionale oltre a aumentare ll'efficacia del bando può aiutare le città a canalizzare i fondi europei o gli investimenti pubblici e privati all'interno del progetto. Per sapere di più...

FAQ

Sono interessato ad aderire ad Europan, cosa devo fare?
Gli Enti pubbilci o privati possono contattare il segretario nazionale qui per un primo contatto di orientamento.
Vi suggeriamo di utilizzare il seguente form e sarete contattati.

L’area di concorso interessa più Enti pubblici e/o privati. Posso aderire ad Europan?
Ogni Ente pubblico o privato può aderire al concorso sia in forma singola che associata.
Nel caso di aree nelle quali coesistano diverse proprietà sia pubbliche che private, Europan incoraggia la conpartecipazione di più soggetti, che, attraverso opportuno protocollo d’intesa, potranno aderire in qualità di co-promotori del sito.

Quali sono i costi per partecipare ad EUROPAN?
La quota di adesione terrà conto del numero di abitanti della città dove è ubicato il sito secondo due fasce di abitanti, (inferiore o superiore a 40.000 ab.). Occorre tenere conto dei premi ai giovani progettisti che per ogni sito sono calcolati in circa 20.000 euro. Per la parte relativa al contributo all'organizzazione, esso sarà definito nella fase ricerca dei siti.
Il calendario dell’attività consente la distribuzione della quota di adesione su tre anni (2020-2021-2022).
I promotori che partecipano ad Europan Italia_LAB e che intendono proseguire con il concorso, pagheranno la quota di adesione decurtata della quota di partecipazione al laboratorio. Per ricevere tutte le informazioni invia una email alla segreteria oppure compila il form per la richiesta di informazioni.